Viviti

Viviti, esci, cresci, matura, la vita non fa paura.

Te lo dico da amico, compagno, padre, amante e in te credente, voglio una te crescente e intraprendente, che vivi la vita sempre al massimo costante.

Lascia andare via ansia, paura, dolore, rassegnazione e tristezza Benvenuta alla tua dolce e tenera bellezza.

Che il vento ti porti via, in una vita piena di armonia, dove tu dall’alto possa godere di gioie col cuore.

Viviti non morire, lo devi capire, senza nell’alcool annegare e poterti intorpidire.

Se vorrai conta sempre su di me, ora libero dalle catene che mi tenevano legato a te. Ora felice di salutarti e saperti lontana, felice e serena questa la tua vita deve essere mondana.

Auguri per tutto, nulla di brutto.

E se vuoi crescere e capire smetti di lottare e lasciati da te stessa amare, il tuo peso ricco d’amore possa essere il tuo finale salvatore.

Viviti… Con amore da un amore.

Annunci

16 pensieri riguardo “Viviti

    1. Wow… Solitamente mentre scrivo o rileggo ciò che ho scritto è scrivo per lei piango… Stavolta non l’ho fatto… Ma leggendo il tuo commento credimi e a te scrivendo ho gli occhi stracolmi di lacrime e…. Eccole venire giù… Grazie… Non sai quanto grazie.. Stavolta sono lacrime di felicità, forse per la prima volta qualcuno ha capito talmente bene e realmente come mi sento

      Piace a 2 people

      1. Grazie… Magari averli nella realtà amici sensibili purtroppo oggi non incontri altri che hanno che sa consigliarti… Che ti importa scopati un’altra… E dopo averlo fatto è stata la cosa più dolorosa che abbia mai sofferto… Per un gender fluid, dimenticare chi si ha amato é come dimenticarsi e perdersi nel proprio io… Anche se qualcuno mi ha detto di viverlo questo dolore ma io… Non c’è la faccio a viverlo preferisco averlo dentro me come un cancro che da dentro mi divora ed anche se ogni tanto divora anche l’anima so che ciò che solo voglio è la sua felicità con chiunque lei voglia

        Piace a 1 persona

      2. lo so che è dura…ma prova il distacco con segnali di dolce presenza… e segui il consiglio che le dai anche per te: VIVITI… non conosco la tua età (in amore ha un’importanza relativa) … se il sentire suo è profondo…falle sentire che tu puoi essere la sua ancora, ma lieve…senza ossessioni…

        Mi piace

      3. Non voglio essere un ossessione ma un amore sempre presente se dovesse averne bisogno, amore che la avrà nel cuore e la supporterà qualsiasi scelta giusta o sbagliata che faccia. Dall’isola felice dalla quale vorrei non scappasse mai e ci sbarcasse quanto prima

        Piace a 1 persona

  1. Sapere lasciare andare è un grande atto d’amore nella sua gratuità, l’esatto contrario dell’egoismo. L’essenza dell’amore insomma, e non certo semplice.
    Ciò che hai scritto è molto bello e sentito.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie primula, il controsenso? Da quando l’ho fatto lei si è rifatta viva e si è riscoperta innamorata di me.. La domanda che mi assale è… E se dopo ritorna tutto come prima? Riuscirò a superare un’ennesima volta un dolore lancinante?… Si posteri l’ardua sentenza… Suggerimenti?

      Piace a 1 persona

      1. Oddio, a volte faccio fatica anche a consigliare me stessa. 😉 Mah, prova a frequentarla come amico se ci riesci, potresti verificare se il suo è innamoramento superficiale. Ho detto niente… Però posso raccontarti un fatto: è successo anche a me di lasciare uno di cui poi ho sentito una mancanza terribile. Ebbene, siamo sposati da trentasette anni. Non so se vale per la statistica. Te lo auguro!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...