Buona sera gelida amici

Oggi fa tanto freddo.
I peli sopra la pelle, si rizzano.
I cieli, sono cupi.
Pure i sentieri, disseminati di foglie, sono grigi.
Napoli che canta anche d’inverno, oggi, sussurra.
Il sole, all’opposizione, resiste. Scalda quanto può. Ma in questo momento, perde la sua battaglia. Il freddo, attanaglia.
“O sole mio” tuttavia si vendica, facendo luce nel buio del gelo. Illumina il Vesuvio, lo rende grande, immenso, maestoso, perché visibile.
I corpi, coperti, non illudono le menti col conforto del calore assopendoli.
Fa freddo. Ed è diversa magia.Loro, vogliono una vita facile.
Noi. Una vita.
Ma loro, ce la rendono meno facile.Non siamo bandiere.
In principio, ci sono i colori.
Poi, più in là, oltre gli occhi, i cuori.

Così come un foglio non ha senso senza penna.
La cirteccia senza albero.
I corpi senza anime.
Io senza di te.
Buonasera amici

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...