Il mondo tra le dita

Chiunque guardandoci avrebbe pensato che fossimo taciturni.
I nostri eran silenzi.
Momenti di noi. Nel passato nel presente e nel futuro.
Eravamo zitti. Le parole, schiacciate dalle sensazioni.
Non avevamo da raccontarci il mondo. Lo eravamo.

Buona domenica amici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...