La verità

La verità è che qualche tempo fa, per le strade, nelle piazze, in mezzo alla folla, eravamo soli.
C’era tanta gente, tanto rumore, ma pochi sguardi, ed ancor meno abbracci.
Oggi, le strade sono vuote. Le case piene.
Le menti si ricordano di ieri, per vivere l’oggi.
Domani, di nuovo, lì fuori, sarà pieno.
Ed i nostri corpi si sfioreranno come prima . Senza che vedano i nostri occhi, palpitino i nostri cuori.
Le nostre bocche parleranno ancora. Senza che arrivi all’anima.
Il mondo di fuori, di nuovo, sarà pieno di noi, e vuoto di noi. Ci ho messo tanto a costruire il mio mondo. Anni ed anni a tessere una tela che possa raccogliere la mia famiglia, i miei amici, e gli altri.
Sono stato paziente. Sono un padre. Senza esserlo. Lontano non per mia scelta, ma la scelta non prende il posto di un abbraccio.
È tutto crollato.
Non c’è più nulla della trama.
Ma io ci sono sempre.
E domani, abbraccerò i miei figli. Bacerò mia madre.
La mia casa è crollata. Ma l’amore è un castello.Sarà tutto più bello?
No.
Sarà tutto più duro.
L’unica morbidezza.
Sarà tra le braccia altrui. L’Italia non ne uscirà più forte.
Semmai, più giovane.
Ma il fatto é che tu, io, tutti noi, siamo soggetti al tempo. Prigionieri della vita, divisi da culti e valori, spesso da ideologie nate da bugie, ma la vecchiaia é il destino di tutto ciò che vive.
Domani saremo noi. A sbirciare dalle finestre chiusi in casa, pregando di non essere falciati dopo una vita intera di lavoro e di sacrifici.
Forse per un virus, forse per le bombe che cadranno, forse semplicemente per la paura degli altri.
Oggi, passerà. I nostri cappelli, da scuri, biondi, o castani, diventeranno radi, e bianchi. Il mondo ci accantonerà, poiché abbraccia solo chi produce.
Siamo giovani, in dirittura di divenire vecchi. Obliati. Forse venerati se abbiamo soldi, o pesi per chi abbiamo sempre amato, difesi.
L’Italia non ne uscirà più forte. La parte migliore se ne sta andando, ricordati oggi, pianti, ma dimenticati ieri. Lei viaggiava spesso.
Ma non andava mai via da me.
Poiché abitava nel mio cuore.

Buon pomeriggio a tutti

20 pensieri riguardo “La verità

  1. eh, cosa sarà di un paese gerontocratico basato sull’accentramento di soldi e potere nelle mani degli anziani? Non so, forse bisognerà ricostruire tutto. Da zero. Arrivare allo zero sarà drammatico, però.

    Piace a 1 persona

      1. Io inizierei a uscire. Uno stato moderno non può permettere che si creino situazioni di emergenza alimentare, che tradotto vuol dire “morire di fame” per incompetenza e sprovvedutezza 😉

        Piace a 1 persona

      2. io in zona superemergenza. Ieri in una piazza ho visto una scena che mi ha fatto ridere: 4 caramba in cerchio, in piedi con lo sguardo desolato a fissare un inerme… drone! Per fortuna si può contare su certi disservizi! 😀

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...