Buon giorno amici in ricerca di un’emozione

Ore 09.45. Metropolitana di Napoli.
Le persone sono lontane l’un dall’altra. Le maschere, fantasiose, personalizzate, lasciano che siano gli occhi ad essere l’espressione di noi stessi. C’è silenzio, ma che pesa, un vuoto di parole che ricorda oggi. Quell’oggi che ci tiene a distanza, illusoriamente lontani da quella minaccia invisibile che flagella l’umanità. Pure i visi dei bimbi sembrano spenti. Sentono di far parte di un gregge disperso.
C’è una coppia. Lei, ha un bellissimo mazzo di fiori in mano. Quei colori catturano lo sguardo, lo distraggono dalla triste logica del resto, risvegliano l’iride addormentato. Lei sorride, non si vede da sotto la mascherina, ma la gioia va oltre. Anche lui. Si tengono per mano, fieri del loro amore, lontani dagli altri, tutti gli altri, tranne da e di loro stessi.
È tetra l’atmosfera, sembra di stare su Marte. Fortunatamente, un bambino ride. Tutti, dietro le maschere, sorridono. Siamo tutti alla ricerca di un segno, di un’ emozione anche se non nostra, spiamo la felicità negli occhi altrui per sperare in cuor nostro, noi siamo avidi di vita. E si vede. Si sente.
Buon giorno amici in ricerca di un’emozione

6 pensieri riguardo “Buon giorno amici in ricerca di un’emozione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...