Parlando di lei

Qualcosa da raccontare. Uno scoop. Uno status che desti l’interesse degli altri. Poiché di se stessi, che importi agli altri.
Non c’è l’ho. A dire il vero, manco mi interessa.
Non ho alcuna bacchetta in grado di modificare le sorti, o cambiare le mentalità. Ho solo consapevolezza del mio essere, ed in quella importanza che ho attribuito alla mia vita, ho fatto delle vite altrui delle gemme.
Da dire, c’è tutto, e non c’è nulla.
È come defecare ciò che non si é mai mangiato. Si caga aria. Così vanificando il complesso apparato intestinale. La sostanza, il senso, il cibo, sono pasti solidi. In un mondo sospeso.
L’amore e l’odio non sono diversi. Sono le due facce della stessa medaglia e si sa.
Possiamo parlare di tanto. Delle donne, degli uomini, delle minoranze, delle maggioranze, degli animali maltrattati, e di tanto altro ancora. Ma io voglio parlare di lei, di ciò che ha dentro. Nascosto agli occhi altrui, celato, custodito colme una pietra preziosa.
Quello che ha lei che prescinde da ciò che la società di noi ha fatto. Non del suo amore, ma del suo orrore.
Lei e quell’ intimità tormentata che tiene per se.
Si chiama umanità. E per quelli come me, è il vero scoop.
Buon giovedi mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...