La Porta che attese l’amore

Porta attese l’amore.
Essi, impliciti: come granai pieni alla soglia dell’inverno.
Come una strada; prima o poi, sbuca.
È speranza l’amore; di fusione tra due corpi.
Comme avvenne alla nascita.
L’amore, é rinascita.
Implicita riuscita dell’animo.
Porta attese l’amore.
Di sorrisi, sospiri, ardori, e sapori.
È una porta sui sogni, che dalle gogne toglie.
Racconta di due; spiriti siamesi.
È simbiosi l’amore. Enfasi, dell’anima.
In essa, ci si ritrova; allorché persi da sempre.
Porta attese l’amore.
Come la barca che verso il porto vaga.
E le orecchie tese al pennone; aspettando il fatidico grido:”Terra in vista!”
È terra l’amore. Ove camminare.
Cielo, dove volare.
Porta attese l’amore.

Buondì e buon lavoro amici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...