Non voglio doni

Non voglio scambiare doni con voi.
Voglio che torni l’umanità.
Quella che non lascia nessuno fuori al freddo.
O in preda alla fame. O alla solitudine, alla paura ed all’angoscia.
Siamo il rimedio alla società. Poiché siamo essa. E dunque, il nostro male, è in noi.
Non voglio doni da voi. Da voi, vorrei l’unica cosa che conta realmente nella vita ma di cui ci spogliammo per rivestire panni diversi, intrisi di valori, presi da culti, raccolti tra culture.
Non voglio scambiare doni. Siete di già un dono. Basta ricordare che la vostra pelle è fatta della stessa materia, il vostro sangue dello stesso fluido, le vostre ossa, dello stesso calcio. Ed allora, forse comprenderete gli altri, capaci di vivere il medesimo.
Quelle persone lì fuori, non sono diverse.
Provano dolore. Due volte oltre noi.
Per il freddo. La fame. L’ingiustizia. La solitudine.
Spesso, vado in cerca di loro, per donare me stesso.
Io sono stato uno di loro. Nessuno mai ha raccolto le mie lacrime. Ed ognuna di loro, raggiungendo il suolo, ha scavato un cratere.
Io sono stato lì, ed ho aspettato, atteso, non compreso.

Oltre ai mi piace, sarei davvero felice se voi riusciste a farlo. È un piccolo sforzo che porta a risultati umani. Anche se non lo fate, vi prego, chi ha sacco a pelo, coperte in disuso, o cose che possano servire, sarebbe carino se le donassero alle chiese o direttamente ai bisognosi che ci trovassimo per caso li, in quegli anfratti dimenticati da tutti, e scambiassimo l’unico dono eterno; l’umanità.
Buona serata amici

Annunci

Il fato

La mia vita che mi sfugge di mano, la salute che beffarda mi abbandona e amaro il sorriso distribuito ai disattenti clienti.

Nel mentre percorro chilometri e strada, come per sfuggire dal dolore e da quello che è il male che mi logora.

Ma a me che importa fidatevi l’ultima parola alla fine l’avrà sempre la ragione sulla follia.. almeno spero, e se così non dovesse essere?

Che sia un incipit di un nuovo inizio, ci saranno lezioni da imparare ed errori da comprendere ma la purificazione dell’anima quando serve serve.

Un abbraccio a tutti, che possiate avere accesso ai vostri sogni più intimi, quelli che vi salverebbero la vita, quelli che a me sono mancati.

Buona serata riflessiva amici

Lo spirito e l’anima, denutriti di verità, illusi dalla realtà, trovano sfogo pericolosamente nell’accantonarsi. Le anime libere non amano i gruppi, non si definiscono, esse sanno di essere, e ciò basta. Ma non basta al resto. Il resto é fatto di ciò che non possiamo anche se tentiamo di dominare. L’energia delle piante, del mondo animale, l’equilibrio del tutto, la vera essenza della vita che scorre tra gli esseri, essi siano umani o no. Il dolore é preponderante sul resto nel mondo, ed il resto del mondo, é preponderante su di noi. Noi. Di cui faccio parte io. Io, che non so la direzione giusta, affidato ad un tutto, che anche se per un po, lo sono anch’io. Ma io, non posso combattere contro cio che non vivo, non vedo, non posso oppormi alle ingiustizie compiute dall’altra parte del mondo, non posso nemmeno col mio personale sacrificio cambiare le sorti di un mondo troppo malato e nemmeno cosciente di esserlo appieno. Addirittura, più atti compio nella società, più ingiustizia creo. Le nostre nascite sono condizionate a dolori altrui. Ogni bambino che nasce, dà, e toglie altre vite. Semplicemente avendo una vita, se ne spengono altre.

Buona serata riflessiva amici

Carboni – io non voglio

Oggi ho scoperto che no, non ci sei solo te
Per fortuna c’è un mucchio di gente che io non amo
Stiamo stretti stretti nel tram
Parliamo del tempo che fa
Senza ucciderci con le parole
O andare a pezzi in un’esplosione
E invece guarda che fine che fa
Che fa la gente
In amore spara guardi e silenzi
Che fa male più di mille parole
Fanno male più di mille parole
Io non voglio
Fare l’amore
Voglio un miracolo
Un cambiamento radicale
Io non voglio
Carezze del sole
Io voglio un brivido
Voglio essere totale
Che sia stupendo anche sbagliare
E quando sono con te
I vicini dicono che son strano
Io lo penso di loro, è così
Tutti e due facciamo un bel centro
No, non sbagliamo
È fantastica tutta questa gente
Che non amiamo
Ci dà pace, ci mette mi piace
Non sta male e ci sa perdonare
No, non piange non si vuole vendicare
Io non voglio
Fare l’amore
Voglio un miracolo
Un cambiamento radicale
Io non voglio
Carezze del sole
Io voglio un brivido
Voglio essere totale
Che sia stupendo anche sbagliare
E quando sono con te
Quando sono con te
Quando siamo io e te
Io non voglio
Fare l’amore
Voglio un miracolo
Un cambiamento radicale
Io non voglio
La luce del sole
Io voglio un brivido
Voglio essere totale
E sentire che è immortale
Quando siamo io e te

A volte il destino è così strano

Guardavo l’Inter ieri sera… Ci prego stendiamo un velo pietoso sul risultato… Si sono interista… E dopo soli 10 minuti mentre chiudevo una… Sigaretta… (canna) mi sono reso conto che non avevo il cellulare con me.. Quindi dopo 7 minuti esatti(7 il mio numero fortunato) decido di rientrare a casa per riprenderlo.

Salgo a piedi nonostante il freddo, nonostante la fretta, nonostante sia più veloce con l’auto… Ci avrei impiegato 30 secondi, +1 minuti per salire e scendere e dopo altri 45 secondi sarei stato lì a vedere il secondo tempo della partita.

SLIDING DOORS

Decido do andare a piedi arrivo dopo un minuto… Incontro la luna ed il sole li.. Si palesa.. In un incipit.. Di quello che sarà forse lo spettacolo più bello dei prossimi giorni, mesi o anni chi sa…

Quell’espressione della luna a testa bassa e quel sole stretto che ti scalda.

Ora sono a piazza Cavour… Lavoro..

Ma penso a come è strano il destino.

Natale con i tuoi.. O meglio… da solo

Un ennesimo natale si avvicina ed un’ennesima volta lo passerò da solo, ma stavolta a differenza degli altri anni quando sono stato con qualche ospite, stavolta resterò davvero da solo. I miei genitori andranno a Miami ed io resterò a casa e lo passerò da solo. È una delle festività che meno sento e che più mi veste di una malinconia atroce.

Tutti assieme nelle altre famiglie ed io che non riesco ad indossarne nessuna che mi stia non dico a pennello ma anche leggermente inadatta. In passato ne ho avuta qualcuna ma si vede che le festività non sono fatte per me.

Oggi pensavo a ciò che potrei fare ma nel deserto dei miei pensieri neanche una palma neanche un miraggio che mi consente di evadere da questa malinconica festività.

Negli anni passati bene o male sono stato felice, l’ultimo con l’attesa di un capodanno che mi ha reso felice in quanto in sua compagnia.. Questo sarà uno dei più atroci.

Ma le sfide sono fatte per essere affrontate e superate e quindi andiamo avanti, lottiamo, con il coltello tra i denti sicuramente questa ennesima prova riuscirà da un lato a fortificarmi, dall’altra a far sì che il mio cuore continui nel suo processo di indurimento.

Diverrà sempre più pietra, sempre più arido e vuoto.

Forse da persona ipersebsibile ne ho bisogno.

Ho bisogno di non piangere, magari lo passerò semplicemente curandomi, quale migliore occasione per prendere la penultima dose di medicina.

Per la prima volta da solo in casa, vedremo se riuscirò a star meglio o se cadró in un baratro di sconforto.

Ad oggi la medicina è l’unica cosa che ho in mente di poter fare da solo.. La mia è invidia benevola.

Vi invidio, passate un buon natale.

Buon pomeriggio a tutti anime belle

Buona serata a tutti coloro che sono stanchi come me.

Vita o morte?

Questo venerdì mattina alle 7 partirò per Milano, lei mi ha chiesto di andare all’aeroporto a prenderla da Lisbona… Naturalmente ha cambiato idea il giorno dopo, dopo che avevo prenotato bus e albergo 100 euro spesi invano… Ma stavolta ci sarò in aeroporto… Lei mi ha detto che non è partita, che non ci sarà. Sarà per me l’ennesima conferma di quanto sia cattiva.. Di quanto sia davvero menefreghista… Ho già passato un mio compleanno nell’aeroporto di Milano Bergamo per lei, ma stavolta… Beh stavolta se lei non ci sarà ed io resterò li da solo come un coglione ad aspettarla invano.. Sarà l’occasione giusta per definire la sua morte.

Si per me sarà morta…

Questa non gliela farò passare liscia…

Quindi vita o morte?

Il mio cuore ed il mio cervello sperano vita… La mia anima invece mi dice di non sperarci… Quando una persona è cattiva e non ti rispetta c’è poco da fare.

Lei dice di volere il mio bene… Certo spendere 44 euro più 68 112 euro è il mio bene…

Non venire e farmi passare la notte ad odiarla é il mio bene.

Vedremo… Perché sarò io a voler il suo bene. Lontano dagli occhi, dal cuore e dall’anima.

Ti amo… Buona nottata in attesa di far mattina, dopo averla sentita ❤️

E poi…. E poi… E poi ti ritrovi nuovamente a fantasticare, nuovamente a sognare… Era tanto che no lo facevo.. Tanto che non pensavo e sognavo a noi, sognavo di lei e di noi… Perché è così doloroso l’amore, si oddio si l’unica cosa che chiedo è poter riabbracciarti, amarti… Sognare che tu sia mia, non ti ho detto che ho pianto in bagno, non ti ho detto che quel tuo ti amo mi ha nuovamente fatto sognare… Svegliare da un incubo Chiamato vita senza te.. Ci sono e ci sarò… Verrò ad abbracciarti e baciarti… Verrò a vederti… Mi manchi e non l’ho mai negato… Lo dico sempre.. La tua voce… Come un bambino quando sente la voce della mamma, come Hawana quando mi sente arrivare e si bagna dall’emozione così io con te… Sentirti dire ti amo… Sentirti… Sapere che ci rivedremo, il tuo volo tarderà? Sarà in orario, ti riabbracceró? Ti salterò addosso? Non lo so.. So solo che ho sognato questo momento per due mesi ed oggi eccoci qui… Ti amo.. Amiamoci e stiamo insieme… Sine a quando non troverai un altro.. Sine a quando ancora una volta non cercherai me, sine a quando non capirai che io e te siamo uno solo.. Ti amo..

Pensieri… Vorrei innamorarmi

Mi rendo conto che mi manca l’essere innamorato, ovvero essere ancora innamorato di un sogno e non è che non riesca a disinnamorarmi, è che semplicemente non riesco forse a trovare nessuno alla sua altezza, anche se a dire il vero di avventure ne ho avute ma nessuna come lei è riuscita a prendermi, rapirmi e farmi provare le sensazioni che ho provato con lei. Oramai sono passati 3 mesi da quando ci vedemmo l’ultima volta e 2 mesi fa quando sentii l’ultima volta la sua voce.. Sto bene sono felice ma mi manca amare qualcuna… Mi manca provare ciò che provavo per lei quando la sentivo.. Dovrei forse vivermi a pieno la mia relazione nonostante non provi amore? È davvero questo il senso dell’amore? Spero di no, ho smesso di sognare un suo ritorno.. Dovrebbe crescere e rendersi conto che ciò che aveva era la felicità, dovrebbe accettare per la sua età di stare bene solo con una persona ma non credo lo voglia fare… Starà sempre peggio soprattutto se un giorno dovessi cancellarla dal mio cuore per far spazio a qualcun altra. E questo significherebbe innamorarsi nuovamente (magari) ma nel frattempo preferisco essere fedele a chi non amo.. E viaggiare.. Avrei voluto farlo in sua compagnia.. (del sogno) ma lei non ha voluto…

La Spagna è Barcellona in particolare è davvero bellissima.. Mi piacerebbe viverci.. Mi piacerebbe fare tante cose.. In primis… Innamorarmi.. Chiedo venia per la monotonia ma non c’è null’altro attualmente che più desideri…forse lei… Ma questo come abbiamo detto è un sogno e non è poi così bello svegliarsi… Nell’attesa che la mia migliore amica venga nel mio hostel con il marito a bere qualcosa e mentre il cellulare si carica… Io sogno di lei.

Buona serata amici ricca di sogni e speranze