Sogno, incubo o realtà?

Ieri sera stavo poggiando gli stivali che mi hanno regalato, tutti numeri dal 39 al 41,camperos bellissimi a posto quando ad un tratto uno strano squillo attira la mia attenzione dal cellulare, era uno squillo che erano mesi che non ascoltavo, il tempo di leggere il messaggio e lo stesso è sparito. Ho cancellato quel numero che conoscevo benissimo e… Non ho dormito tutta la notte. Meno male che oggi non avevo lavoro. La cosa strana è che la notte prima avevo pianto e molto, semplicemente guardando finali di film o situazioni dolci, ne avevo bisogno.

Ma torniamo a quel momento, credevo all’inizio che fosse uno squillo di line, ma quando ho letto quel messaggio e lho visto sparire, per un attimo è come se fossimo connessi, l’uno di fianco all’altro. Milioni di pensieri mi sono arrivati alla testa. Si mi manca, mi mancano i suoi messaggi, i pochi baci, il fare l’amore, l’accarezzarla mentre dorme… Ma poi… Non mi mancano i suoi atteggiamenti, le sue assenze, le sue bugie, i suoi amanti o corteggiatori, quell’ansia che tutto potesse cambiare da un attimo all’altro perché quella bambina non sapeva pensare, non aveva pazienza e maturità. Non sapeva cosa fare e pensare. Mi è ritornata quell’ansia, ma allo stesso tempo quando quel messaggio è sparito anche un po’ di ansia è sparita con lui.

Non ci credo più, ho letto ciò che scrisse, le “belle parole” che ha avuto quando si è innamorata di un altro. Io ero squallore. Forse ha ragione, fatto sta che un giorno vorrei rivederla. Da donna, non da bambina. Ma mi sa che ancora dovranno passare anni.

Nel frattempo vivo la mia vita, felice e sereno.

E mi chiedo visto che ho cancellato se è stato solo un sogno un incubo o la realtà.

Buona serata amici

Annunci

La vita è meravigliosa

Ed un giorno ti svegli ed al tuo fianco hai ciò che hai sempre desiderato, ciò che hai sempre cercato è lo al tuo fianco, come un dipinto di una dea, una dea dai tratti italiani seppur non lo sono, la dolcezza intensa ed immensa di una parlata in francese e li lei, la principessa Leila, dolce come non mai, sensuale come mai avresti potuto immaginare. Dopo aver fatto l’amore ti rendi conto di quanto era tutto sbagliato prima. Di quanto il tuo cercare di aiutare chi aiuto non cerca in quanto vuol essere malato ti fa capire quanto sia bello, inverosimile e idilliaco ciò che ora hai. Ho aspettato ed atteso senza accontentarmi di quella che poteva essere la storia di un momento. Senza accettare compromessi di una persona che non ti vuole ma vuole altro.

Sono al suo fianco e mentre accarezzo il suo corpo, il suo “prendimi” suona come poesia di altri tempi.

Si mi sono nuovamente innamorato, ho archiviato il male che avevo in corpo e dopo una seduta di ayahuasca in sua compagnia abbiamo parlato, come mai avevo fatto prima, confidando e ascoltando le confidenze di un’anima come la mia finalmente pura.

Abbiamo bevuto e fatto l’amore, guardandoci negli occhi, non serviva dirvi ti amo i nostri occhi lo dimostravano ogni attimo, mentre mi stava sopra e mentre le stavo sopra….

Il suo corpo, probabilmente il classico scolpito per colei che insegna fitness, è per me qualcosa di indecifrabile.

La perfezione, finalmente credo di aver trovato colei che mi completa, ci racconterò nei prossimi giorni come andrà, nel frattempo con il cuore colmo d’amore e gli occhi che mi brillano, le accarezzo la spalla, il braccio e lei stringendomi nuovamente la mano, si gira mi bacia e mi sussurra, prendimi, je t’aime… Ed io… Io sto sognando forse, ma lasciatemi sognare… E notte a tutti i sognatori

La vita è meravigliosa

Oggi mi sono reso conto, sorridendo in auto come uno stupido di quanto possa essere meravigliosa la vita. Non credo di essere mai stato così felice, tutto questo stando da solo, vivendo giorno per giorno ciò che mi capita, tutte esperienze magnifiche, dal dormire in casa con 5 ragazze, tre con me nel salone e altre due nella mia stanza, vivermi quelle pseudo relazioni, in assoluta libertà e gioia, partendo da Dany, la mia ex colf con la sua compagna 23 enne e la sua migliore amica. Ritrovarmi abbracciato così da sconosciute seminude, amore libero e senza confini né rancori.

Libero da catene mentali o sudditanza, accettare con questo nuovo profilo, Jean Claude Matsoul, divenuto già famoso in tutta Napoli per la quantità di richieste et proposte da parte di straniere.

Non mi sono mai goduto così tanto la vita. È proprio vero che la seconda vita inizia a 40 anni… Ed io ci sono nel pieno, così tra nuove russe, già collaudate tedesche e nuove spagnole, vado avanti, guadagnando tanto, spendendo altrettanto e godendo della vita a più non posso.

Solo di una cosa son certo, tornare indietro sarebbe il più grande errore della mia vita. La felicità è tangibile, la senti dentro, ti trasporta e ti fa sorridere come uno sciocco anche quando attendi due svedesi che stanno visitando il Vesuvio vestite da porno attrici.

Grazie upper me, grazie per aver premiato la mia pazienza e il mio essere sempre educato e rispettoso, nonostante qualche errore.

Vivete a pieno tutti i momenti, alle persone buone e positive solo cose positive, alle cattive normale negatività e male.

Sono libero da tutto ciò che sta negativo e male e sto vivendo da dio!

Grazie a voi per p avermi letto, per leggermi ed avermi sostenuto.

Oggi sono io a dirvi chi sono e che ci sono se avete bisogno.

La vita è una cosa meravigliosa

Semplice no?

Nei cuori, il seme della mattina, diventa la pianta della sera.
Chi pianta amore, raccoglie fiori nelle praterie dell’anima.
Chi semina odio, troverà distese di cactus..

Buon pomeriggio amici

Buon pomeriggio destinazione paradiso, paradiso città…

“Avevo casa. Era in un posto del mondo. Ma il mondo era fuori casa. Volevo vederlo non per capirlo, ma per conoscerlo. Le persone cercano di spiegare i loro stati, io cercavo di viverli, poiché ritenevo che tentare di spiegarli voleva semplicemente dire giustificarsi e, dunque, ci si sentiva colpevoli. Non lo ero, ero curioso. Tutto qui. Una casa é un principio, pur essendo rifugio. Ripara dagli altri, e chiude agli altri. Una casa non é come una strada, non é comune, é personale, intima, riservata. Io avevo la casa, mi mancava la strada.”

Oggi ho una casa e sto percorrendo la mia strada per il mondo…

Buon pomeriggio amici

Buona giornata ricca d’arte amici miei

L’arte andava per i fatti suoi. I versi, cambiavano direzione.
E le rime, mescolate, galleggiavano sparse nell’immensità del tutto.
Non c’é rotta, il soffio stesso della vita é universale.
Anime che traghettano se stessi, spesso, nel buio degli altri.
I cieli, quando piove, emulano gli Oceani. La lacrima di un Uomo, rotola sempre sulla guancia.
C’é aria. Di dolo, di violenza, di amore, di amicizia, di fratellanza, di bene, di malvagità.
C’é aria, poiché c’é vita.

Buona giornata amici

E la verità è che Ho aspettato a lungo Qualcosa che non c’è Invece di guardare il sole sorgere

Elisa – “Qualcosa che non c’è”

Tutto questo tempo a chiedermi
Cos’è che non mi lascia in pace
Tutti questi anni a chiedermi
Se vado veramente bene
Così
Come sono
Così
Così un giorno
Ho scritto sul quaderno
Io farò sognare il mondo con la musica
Non molto tempo
Dopo quando mi bastava
Fare un salto per
Raggiungere la felicità
E la verità è che
Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c’è
Invece di guardare il sole sorgere
Questo è sempre stato un modo
Per fermare il tempo
E la velocità
I passi svelti della gente
La disattenzione
Le parole dette
Senza umiltà
Senza cuore così
Solo per far rumore
Ho aspettato a lungo
Qualcosa che non c’è
Invece di guardare
Il sole sorgere
E miracolosamente non
Ho smesso di sognare
E miracolosamente
Non riesco a non sperare
E se c’è un segreto
È fare tutto come
Se vedessi solo il sole
Un segreto è fare tutto
Come se
Fare tutto
Come se
Vedessi solo il sole
Vedessi solo il sole
E non, qualcosa che non c’è

Notte mondo da un’anima persa

Non è mai strada diritta la vita.
Via impervia a volte, infinita sempre.
Ma ci sono degli angoli, che nascondono.
Insidie, o meraviglie.
Io arrivai li all’incrocio.
Sopra di me, c’era il cielo.
Davanti, il mare.
A destra ed a sinistra, tanta sabbia.
Non mi girai a guardare dietro.
Sapevo degli sguardi quasi spenti,
Che aspettavano me per ricominciare a vedere.
Non arrivai mai. Perso nell’immensità del mare.
I sogni, che eran esigenze, lasciati a galleggiare come meduse.
E li, dal cielo, gli occhi vitrei, di coloro che aspettavano me.

Buonanotte mondo

La felicità arriva quando meno te lo aspetti

Quando meno te lo aspetti arriva la felicità e quando c’è, non lasciatevela scappare per nessuno e nulla al mondo.

Buon inizio settimana

Il tempo guarisce le ferite

Più tempo passa e meglio mi sento, più leggo ciò che scrive e più mi rendo conto che tutto ciò che ho vissuto è passato. Non posso continuare a pensare chi vuole andare avanti, chi spera in un nuovo amore, chi vuole per sé felicità senza la mia presenza.

Inizio a stare bene, molto bene mentalmente, a parte un forte dolore (forse dovrò causa incidente operarmi all’appendicite) che non mi permette ancora di rimettermi in forma, unica pecca. Lavoro sempre meglio la mia consapevolezza anche. Si mi avrebbe fatto piacere passare dei giorni insieme ma a che scopo se non sono ciò di cui ha bisogno?

Allora con calma compiamo dei passi che ci aiuteranno, non vederla più su fb, eliminare il suo contatto da whatsapp, forse il blog lo leggo ancora… Ma forse per ridere di ciò che scrive, mi rendo conto di quanto abbia bisogno di sentirsi dire, poverina tutte a te, mi spiace dai fatti forza, quando in realtà in pochi conosciamo la sua natura… Cattiva, egoista, e tragicamente ridicola quando si mette in testa alcune cose.

Ma lasciamo spazio a me, le ho concesso già troppo tempo. Ho deciso di restare qui ad agosto e mi sto godendo la tranquillità (relativa in quanto piena di turisti) di Napoli.

I turisti e le turiste affamate di sapere e di esperienze con i locali.

I transfer ed i passatempo.. Si si bene.. Non vedo l’ora che finisca agosto per andare in vacanza.

Vivere un nuovo amore e rimettermi in forma, magari in ordine inverso ma questi i miei target.

Ora man mano vi terrò al corrente.. Iniziamo da 91 kg obiettivo 70.

Speriamo bene, nel frattempo notte amici a presto